The New Goldberg (2015-2017) al Teatro Farnese in una prima esecuzione assoluta

Si chiude con un’esecuzione particolarissima delle «Variazioni Goldberg» di Johann Sebastian Bach, martedì 30 maggio alle ore 20.30, presso il Teatro Farnese di Parma, l’edizione 2017 di «Verso Traiettorie…», la rassegna primaverile di musica classica, moderna e contemporanea organizzata da Fondazione Prometeo e ormai giunta alla settima edizione.

L’imponente ciclo scritto da Bach intorno al 1741 e costituito da trenta variazioni su un’aria ripetuta nel finale, uno dei massimi momenti del genere della variazione e una delle più clamorose manifestazioni di fantasia e scienza dell’arte bachiana, verrà eseguito non al clavicembalo, strumento per il quale era stato scritto, né al pianoforte, strumento sul quale oggi viene per la maggior parte delle volte interpretato, ma in una trascrizione di Franco Venturini per ensemble di fiati, archi e percussioni che intende “donare all’opera una nuova luce, amplificarne l’immagine sonora e proiettarla in un ambiente sonoro ricreato, il tutto conservando il suo carattere archetipico”. Operazione di puro spirito contemporaneo, vòlta a rivelare attraverso l’esaltazione timbrica dell’ordito contrappuntistico il potenziale comunicativo delle «Variazioni», allo stesso tempo filtrate attraverso un’ottica decisamente ancorata al nostro presente percettivo.

A dar voce a questo progetto, presentato a «Verso Traiettorie…» in prima assoluta e realizzato con il contributo della DRAC Alsace – Ministère de la Culture et de la Communication française, è il Fantasia Ensemble, nato nel 2014 sotto la direzione artistica del flautista Giulio Francesconi. Formazione a geometria variabile capace di adattarsi alle esigenze esecutive e ai progetti che vengono di volta in volta realizzati, si compone di giovani musicisti impegnati anche in altri gruppi e in esperienze solistiche, legati da affinità e complicità artistica.

 

Martedì 30 maggio 2017     
Teatro Farnese di Parma, ore 20:30

Fantasia Ensemble

Giulio Francesconi, flauto
Roberta Gottardi, clarinetto
Michele Poccecai, violino
Claude Hauri, violoncello
Emiliano Amadori, contrabbasso
Simone Beneventi, percussioni
Franco Venturini (1977)
The New Goldberg (2015-2017)
Rielaborazione delle Variazioni Goldberg BWV 988 di J. S. Bach
per flauto, clarinetto/clarinetto basso, violino, violoncello, contrabbasso, marimba e piccolo set di percussioni.
**Prima esecuzione assoluta

 

Biglietteria:

Il giorno del concerto presso il Teatro Farnese (P.le della Pilotta, 15) a partire dalle ore 19:30, con possibilità di prenotazione telefonica ai recapiti della Fondazione Prometeo: i biglietti prenotati telefonicamente si potranno ritirare la sera stessa presentandosi con utile anticipo.
Costi dei biglietti:
Intero: € 15
Ridotto studenti:  € 10 (studenti universitari e del Conservatorio)

Il costo dei biglietti include il titolo di ingresso a Teatro Farnese pari a € 5.

 

Per informazioni e prenotazioni:
Fondazione Prometeo
tel. 0521 708899 – cell. 348 1410292
e-mail: info@fondazioneprometeo.org

Amici della Pilotta

Amici della Pilotta è una associazione culturale nata per volontà di un gruppo di appassionati d’arte con lo scopo e la missione di sostenere e promuovere i siti espositivi dipendenti dalla Soprintendenza per i Beni Artistici di Parma e Piacenza.

Segnaletica_KV_DRAFT-01

Contatti

tel: + 39 0521 233309 – 233617

fax: +39 0521 206336

email: cm-pil@beniculturali.it

posta certificata: mbac-cm-pil@mailcert.beniculturali.it

Aggiornamenti da Facebook

Concerto di aka Scanner e installazione video di Francesco Pititto, per festeggiare l’inizio del festival Natura Dei Teatri e la pulitura dello scalone monumentale. Grazie alla fondazione Lenz per una serata di altissimo livello artistico. Viva la Pilotta! ... See MoreSee Less

14 hours ago  ·  

View on Facebook

Il sabato in #Pilotta continua oggi alle 16.30 con "Muse al Museo", una divertente visita teatralizzata per bambini e famiglie realizzato a cura dei Volontari del Servizio Civile Nazionale Anna Mila Stella, Rossana Gisondi e Angelica Ziveri. Clio, Euterpe, TClio, Euterpe, Talia, Urania, Polimnia, Melpomene, Erato, Tersicore e Calliope... Le nove muse delle Arti sono scappate da un dipinto del museo lasciando da solo il divino Apollo! L'hanno fatto per protesta, perché si annoiano e nessuno dà più loro le dovute attenzioni. Toccherà ai partecipanti ritrovarle e convincerle in qualche modo a ritornare al proprio posto, il più presto possibile, prima che il Direttore si accorga della loro sparizione! E poi, come può esistere un museo senza la benedizione delle muse e delle Arti? Ingresso gratuito per i bambini e ridotto € 5,00 per genitori e familiari che accompagnano.#bambiniefamiglie #serviziocivilenazionale
#musealmuseo #museitaliani #autunnoinpilotta #parma #novembrelamuseo
... See MoreSee Less

2 days ago  ·  

View on Facebook