Arte, gioco e seduzione nel Settecento

“Relazioni pericolose a Parma. Arte, gioco e seduzione nel Settecento”. Nove appuntamenti dedicati all’arte e alla letteratura del XVIII secolo. Un programma promosso dal Complesso Monumentale Pilotta, l’Accademia Nazionale di Belle Arti e il Centro Studi e Valorizzazione delle residenze ducali di Parma e Piacenza, con il patrocinio del Comune di Parma e la collaborazione della Fondazione Cariparma, del Circolo di Lettura, di Palazzo Marchi, dell’Unità di Architettura dell’Università di Parma, della Delegazione FAI di Parma e del Garden Club di Parma, e curato da Alessandro Malinverni, specialista del periodo. Accompagnato da studiosi ed esperti attraverso proiezioni cinematografiche, conversazioni e visite guidate, il pubblico potrà immergersi nelle atmosfere visive, psicologiche e culturali di uno dei secoli più inclini al gioco e alla seduzione, che a Parma ha lasciato un ricco patrimonio d’arte e architettura. 

Sabato 4 novembre, ore 15.00, presso l’Auditorium della Pilotta si terrà la proiezione del film Le relazioni pericolose (1988), capolavoro di Stephen Frears, con la presentazione dell’Assessore alla cultura Michele Guerra e l’introduzione di A. Malinverni. Ingresso libero fino al raggiungimento dei 100 posti disponibili.

Giovedì 16 novembre, ore 17.00, presso la Galleria Nazionale, Carlo Mambriani parlerà de Gli spazi del piacere nel secolo dei Lumi, soffermandosi sulle novità introdotte dagli architetti nelle residenze francesi in città e in campagna per i piaceri dei committenti e dei loro ospiti. Saranno per la prima volta presentati pregevoli manufatti settecenteschi provenienti dal distrutto Palazzo ducale di Parma, recentemente recuperati nei depositi della Pilotta. Il biglietto di ingresso, ridotto per l’occasione, è di 6 Euro (max 50 posti).

Sabato 18 novembre, ore 16.00, presso la Galleria Nazionale, è prevista una visita guidata speciale dal titolo Le Muse seduttrici, durante la quale, accompagnati da Malinverni, si potranno ammirare capolavori di pittura e scultura del Settecento parmense e francese – anche appositamente estratti dai depositi della Pilotta. Cristina Quagliotti si soffermerà invece sulla moda dell’età dei Lumi. Il biglietto di ingresso, ridotto per l’occasione, è di 6 Euro (max 40 posti).

Sabato 2 dicembre, ore 15.00, presso l’Auditorium della Pilotta sarà proiettato il film Valmont di Miloš Forman (1989), un’altra trasposizione filmica del romanzo di Choderlos de Laclos, con la presentazione di A. Malinverni. Ingresso libero fino al raggiungimento dei 100 posti disponibili.

Di seguito il programma completo.

L'immagine può contenere: 1 persona

Amici della Pilotta

Amici della Pilotta è una associazione culturale nata per volontà di un gruppo di appassionati d’arte con lo scopo e la missione di sostenere e promuovere i siti espositivi dipendenti dalla Soprintendenza per i Beni Artistici di Parma e Piacenza.

Segnaletica_KV_DRAFT-01

Contatti

tel: + 39 0521 233309 – 233617

fax: +39 0521 206336

email: cm-pil@beniculturali.it

posta certificata: mbac-cm-pil@mailcert.beniculturali.it

Aggiornamenti da Facebook

Sono iniziati i lavori di pulizia delle vetrate della cupola dello scalone monumentale.

Nuova luce per gli spazi della #Pilotta! ✨

#vivalapilotta #parma #pilottainprogress #pilottaaperta
... See MoreSee Less

3 hours ago  ·  

View on Facebook

La Pilotta - Musei nazionali di Parma ha aggiornato la sua immagine di copertina. ... See MoreSee Less

1 day ago  ·  

View on Facebook