Sabato 14 dicembre 2019 alle ore 17.00, al Complesso Monumentale della Pilotta di Parma, negli spazi dei Volotni del Guazzatoio, sarà inaugurata la mostra I Ricostruttori”, primo grande evento delle manifestazioni per “Parma Capitale Italiana delle Cultura 2020”.

La mostra, promossa dalla Unione Parmense degli Industriali in collaborazione con il Complesso Monumentale della Pilotta e curata dal giornalista e storico Pino Agnetti, intende rendere omaggio ai grandi capitani d’industria di Parma protagonisti, 70 anni fa, del miracolo economico. Cioè di quella vera e propria rivoluzione industriale che ha cambiato alla radice il volto dell’Italia, trovando in alcuni imprenditori di Parma – da Pietro Barilla a Giacomo Chiesi, da Pietro Pizzarotti a Giuseppe Borri, da Camillo Catelli a Mansueto Rodolfi e a diversi altri – una serie di interpreti di primissimo piano, la cui eredità continua a vivere in coloro che dopo averne hanno raccolto il testimone hanno saputo portare Parma a un livello di assoluta eccellenza industriale sia in Italia che nel mondo. Da qui l’attualità della mostra, concepita per comunicare e trasmettere lo spirito e l’essenza stessa del “fare impresa”, ieri come oggi. E per lanciare da Parma un messaggio positivo rivolto a tutto il Paese in una fase di particolare delicatezza sociale ed economica.

Dopo la inaugurazione, la mostra resterà aperta fino a tutto il mese di febbraio 2020, offrendo così al pubblico di “Parma 2020” uno spunto in più per visitare e conoscere gli straordinari tesori custoditi nel Complesso Monumentale della Pilotta, vera e propria “porta” e cuore storico, artistico e culturale della città.

I Ricostruttori
Voltoni del Guazzatoio
14 dicembre 2019 – 29 febbraio 2020

Orari di apertura:Martedì, Giovedì e Venerdì: 14.00-19.00
Mercoledì: 10.00-13.00
Sabato: 10.00-13.00; 14.00-19.00
Domenica: 13.00-19.00
Lunedì chiuso

Ingresso libero